Articoli

KEFIR…UNA FONTE DI SALUTE

Avete mai provato il kefir? Se no, forse dovreste… e il vostro corpo vi ringrazierà!

Cos’è il kefir?
Il kefir è una bevanda ricca di fermenti lattici e probiotici. La sua consistenza e gusto sono simili a quelli dello yogurt, ma viene creato in modo diverso e contiene ceppi di batteri differenti. Inoltre, contiene lievito, vitamine, minerali e proteine facilmente digeribili.

Il kefir viene prodotto utilizzando “grani di avviamento”, un insieme di batteri e lieviti che interagiscono con il latte quando vengono coltivati a temperatura ambiente. Può essere creato con diversi tipi di latte: di mucca, pecora, capra, soia, riso e cocco, risultando anche più sicuro dello yogurt per coloro che sono intolleranti al lattosio! La ricca quantità di lieviti e batteri nel kefir forniscono la lattasi, un enzima che consuma gran parte del lattosio lasciato in seguito al processo di coltura.

Il kefir possiede una consistenza cremosa e un sapore leggermente acido, che lo rende ideale per la colazione o come spuntino veloce.

Quali sono i benefici del kefir?
Il contenuto probiotico del kefir fornisce numerosi benefici:

Salute digestiva: Il kefir contiene probiotici, ottimi per la salute digestiva generale in quanto contribuiscono a mantenere un microbiota intestinale sano. I ceppi salutari del kefir aiutano a ripristinare la flora persa durante trattamenti antibiotici, o un’alimentazione poco nutriente, promuovendo la digestione e alleviando disagi gastrointestinali.

Salute immunitaria: Avere un intestino sano significa anche avere un sistema immunitario sano! Il kefir contiene il ceppo batterico Lactobacillus Kefiri, che può aiutare nella difesa da batteri nocivi come la salmonella. Contiene inoltre  biotina e folato che contribuiscono alla salute generale.

Salute cutanea: Il kefir contiene un carboidrato unico chiamato Kefiran, che può aiutarci a migliorare la qualità della pelle e promuovere la guarigione cutanea. Questo, insieme al contenuto probiotico del kefir, contribuisce ad equilibrare problemi della pelle come acne e irritazioni.

Potete gustare il kefir come bevanda a colazione o per uno spuntino salutare. E’ ottimo anche per condire le insalate di frutta, con l’aggiunta di una goccia di miele!

Lo trovate nei negozi BIO… ma ultimamente anche nei banchi frigo dei latticini nei supermercati ben forniti!

SCIROPPO ANTI-RAFFREDDORE

Arrivano i primi freddi, e non tardano ad affacciarsi i soliti malanni di stagione, naso chiuso, mal di gola, tosse. . . Se per ora vi siete salvati, giocate in anticipo, rinforzate il vostro sistema immunitario mangiando tanta frutta e verdura, facendo del movimento all’aria fresca e magari dedicandovi ad un attività che vi piace, per affrontare la vita in modo più gioioso! Aiuta tanto, credetemi!

Oggi vi fornisco anche una ricettina che potrà sostenervi per rinforzare ulteriormente le vostre difese. Uno sciroppo facile facile che potrete preparare in 10 minuti e che sarà più efficiente di quelli che trovate in farmacia.

Dunque, munitevi di un paio di limoni “non trattati” (è fondamentale perché va usata anche la buccia), una radice di zenzero e un barattolo di miele.

Lavate bene i limoni, asciugateli e tagliateli a fettine sottili. Sbucciate lo zenzero con lo sbucciapatate e tagliate anche quello a fettine.

Prendete un barattolo di vetro da 400/500 grammi, lavato bene con l’acqua bollente, e iniziate a fare gli strati di limone e zenzero, alternandoli fino a riempire il barattolo. Fatto ciò, aggiungete poco per volta il miele, facendolo scorrere fino al fondo del barattolo, fino a riempirlo. Bene! Avete appena preparato una pozione “quasi magica” che vi aiuterà sicuramente a passare meglio l’autunno e l’inverno.

Il barattolo va chiuso e riposto in frigorifero per c.ca una settimana prima di utilizzarlo. Potete prenderne un cucchiaio al giorno, ma anche masticare il limone e lo zenzero. Per darlo ai bambini, mischiate un cucchiaino dello sciroppo con un po’ di tisana tiepida, di fiori di sambuco, per esempio! Potete conservarlo in frigo per c.ca un mese.

Potete preparare qualche barattolo in più e fare dei bei regali di Natale. Basterà creare una bella etichetta, le istruzioni per l’uso e attaccare un nastrino festoso! Sarà un regalo graditissimo e molto salutare! BUON AUTUNNO A TUTTI!

CRACKER DI SEMI

Ecco a voi una ricetta messa a punto dopo varie sperimentazioni! Cracker semplici da realizzare, leggeri e gustosi, perfetti per accompagnare le fresche pietanze estive come tzatziki, humus o il guacamole!

Ecco gli ingredienti:

150g di farina integrale biologica (cercate la farina buona, magari di un mulino locale o di provenienza sicura, vi assicuro che fa la differenza!

30ml di olio extravergine di oliva

sale rosa dell’Himalaya (a piacere)

120ml di acqua

100g di semi a scelta, anche misti (sesamo, lino, girasole, zucca, quinoa, chia)

Per spalmare: olio e sale (a piacere un po di curcuma) mischiate gli ingredienti in una ciotolina)

Preparazione:

In una padella, a fuoco basso, tostate leggermente i semi per c.ca 10 minuti . Lasciate raffreddare. Una volta raffreddati i semi vanno macinati, preferibilmente con un mulino, manuale o elettrico, in alternativa con un multi-pratic.

Unite i semi macinati alla farina e al sale. Formate una fontana e aggiungete l’olio e acqua. Impastate bene. Dovete ottenere un panetto morbido, non appiccicoso. Se serve, aggiungete altra acqua o farina. Lasciate riposare il panetto ottenuto a temperatura ambiente, coperto con un panno, per c.ca 30 minuti.

Dividete l’impasto in 4 pezzi e formate 4 piccoli panetti che stenderete con il mattarello su una superficie infarinata. Dovete ottenere una sfoglia molto sottile.

I cracker possono essere cotti in padella oppure in forno. Se avete un forno ventilato potete sfruttare più piani di cottura contemporaneamente.

Una volta collocata la sfoglia sulla superficie di cottura (padella o teglia) incidetela con un coltello dando la forma ai vostri cracker…quadrati, rettangolari, triangolari…scegliete voi! La sfoglia va cotta per c.ca 10 minuti, finché non diventa dorata e croccante! Se usate la padella, dopo c.ca 5 minuti rigiratela per cuocerla bene da entrambi i lati.

Una volta cotti, ancora caldi, spalmateli con l’olio aromatizzato!

Si conservano benissimo per una decina di giorni. (ma vi avverto! se non li nascondete, finiscono subito! Troppo buoni….)

Buon appetito!

TZATZIKI – LA SALSA GRECA

Siamo alla prese con le prime giornate calde con sempre più voglia di mangiare cose fresche e veloci da preparare? Mangiare crudo e non passare le ore davanti ai fornelli a cucinare ci regala non solo benessere ma anche tanto tempo libero da dedicare alle altre cose! Una passeggiata, un momento di relax, un lavoro creativo? Decidete voi!

Oggi condivido con voi una ricetta greca, semplice e gustosa, a base di yogurt. A differenza del latte e i suoi derivati, sconsigliati nelle diete disintossicanti, lo yogurt fa eccezione grazie alla presenza dei fermenti lattici che svolgono azioni depurative e protettive dell’organismo.

Ecco a voi allora questa ricetta, che realizzerete davvero in 10 minuti!

Ingredienti (per 4 persone c.ca):

200 grammi di yogurt greco (esiste anche a basso contenuto di grassi, se siete a dieta)

1 cetriolo

1 spicchio di aglio

1 manciata di foglie fresche di menta (che potete sostituire a piacere con due rametti di aneto)

2 cucchiai di olio extravergine di oliva

Preparazione:

Sbucciate e spuntate il cetriolo, grattugiatelo o tagliatelo a dadini (come preferite!) e metteteli in una terrina.

Sbucciate e tritate l’aglio insieme alla menta e aggiungeteli ai cetrioli, unite anche l’olio e lo yogurt.

Mescolate bene e mettete lo tzatziki in frigorifero per almeno un’ora prima di servirlo su crostini di pane o sui cracker!

Buon appetito!

GHIACCIOLI CASALINGHI

Maggio è il mese in cui i profumi e i colori della frutta iniziano a stuzzicarci dagli scaffali e banchi dei mercatini. Abbiamo davanti a noi il periodo in cui la terra ci dona i suoi frutti più buoni…pesche, ciliegie, albicocche, nespole, meloni, cocomeri… Approfittiamo allora per fare il pieno di vitamine e sali minerali! Un modo gustoso per fare il pieno di frutta è anche quello di “fabbricare” i gelati casalinghi!
Un’attività molto divertente da fare insieme ai bambini! E vi dirò di più! Siccome è davvero molto facile, una volta che hanno capito come si fa, potranno anche cimentarsi da soli in questa piacevole impresa.
Allora, armati di grembiulini e taglieri, mettiamoci all’opera!

Ingredienti per 6 ghiacciolini:

– 250 grammi di frutta a scelta
– l’albume di un uovo
– 2 cucchiai di zucchero grezzo di canna

Mettiamo tutti gli ingredienti in un frullatore e azioniamo per c.ca 1 minuto, finché non otteniamo una crema omogenea.
Riempiamo gli stampini (li trovate in tutti i negozi di casalinghi), infiliamo gli stecchini e mettiamo in freezer per minimo 3-4 ore.

Ora che dirvi? Buon appetito e fatemi sapere se avete gradito!