FACCIAMO UNA CASETTA…

Quando penso alla mia infanzia la prima cosa che vedo sono le immagini di me intenta a costruire, sperimentare, inventare, imparare “a fare”… Vedo le lunghe giornate estive passare con gli amici in cortile o sulla spiaggia a giocare con le due bambole e mille “accessori” costruiti da noi… dalle case di cartone ai vestitini, dai lettini fatti di scatole vuote alle storie che non finivamo mai di inventare… Già, di inventare, perché c’era tanto da inventare…tutto quello che non c’era andava inventato… è il divertimento era proprio li, nel cercare di costruire un mondo immaginario dove tutto era possibile, dove potevamo sperimentare, assegnarci i ruoli, creare le regole, discutere e cercare soluzioni… Il gioco diventava cosi un modo per allenare la fantasia, l’immaginazione e la creatività, un modo per stare insieme, emozionarsi e fare amicizie vere, un modo per crescere bene…

Ancora oggi, anni luce da quei momenti meravigliosi, un sottile ma forte filo mantiene il legame con quei amici di tanto tempo fa…sono li, in fondo al cuore, stretti in un abbraccio colmo di tenerezza…

Oggi vi do lo spunto per fare una casetta per le bambole, ma potrebbe essere una macchinetta, un lettino oppure un aquilone! Importante è ritrovare l’entusiasmo di “fare”, di giocare e condividere momenti belli…

Per fare questa casetta vi basterà dare ai bambini una (più o meno) grande scatola di cartone. Se sono piccoli, aiutateli voi con i tagli principali, i più grandini se la caveranno da soli! E’ importante lasciare che siano loro a trovare le soluzioni, che ci riflettano e che facciano i progetti! Non importa come verrà, non importa se viene storta e non sta in piedi, importante è il “fare”, importante è il “percorso”. Solo facendo errori potranno trovare le soluzioni…

Quindi, armate i vostri piccoli di cartone, forbici, scotch, colla, colori, pezzetti di stoffa, ritagli di giornali… e consentite alla loro fantasia di esplodere!

Ricordatevi sempre che il gioco è una cosa seria, e che giocando bene si cresce meglio, più sani e felici! Quindi fate attenzione ai giochi che date ai vostri bambini, perché, credetemi, faranno la differenza!

Buon divertimento…e se vi va, raccontatemi com’è andata, o mandatemi qualche foto dei capolavori realizzati!!! Li condividerò volentieri…

GHIACCIOLI CASALINGHI

Maggio è il mese in cui i profumi e i colori della frutta iniziano a stuzzicarci dagli scaffali e banchi dei mercatini. Abbiamo davanti a noi il periodo in cui la terra ci dona i suoi frutti più buoni…pesche, ciliegie, albicocche, nespole, meloni, cocomeri… Approfittiamo allora per fare il pieno di vitamine e sali minerali! Un modo gustoso per fare il pieno di frutta è anche quello di “fabbricare” i gelati casalinghi!
Un’attività molto divertente da fare insieme ai bambini! E vi dirò di più! Siccome è davvero molto facile, una volta che hanno capito come si fa, potranno anche cimentarsi da soli in questa piacevole impresa.
Allora, armati di grembiulini e taglieri, mettiamoci all’opera!

Ingredienti per 6 ghiacciolini:

– 250 grammi di frutta a scelta
– l’albume di un uovo
– 2 cucchiai di zucchero grezzo di canna

Mettiamo tutti gli ingredienti in un frullatore e azioniamo per c.ca 1 minuto, finché non otteniamo una crema omogenea.
Riempiamo gli stampini (li trovate in tutti i negozi di casalinghi), infiliamo gli stecchini e mettiamo in freezer per minimo 3-4 ore.

Ora che dirvi? Buon appetito e fatemi sapere se avete gradito!