CERCARE LA FELICITA

Quando è stata l’ultima volta che qualcuno vi ha chiesto se eravate felici? O che voi avete chiesto a qualcuno se lo fosse? O che semplicemente vi siete sentiti felici, felici di voi stessi, della vostra vita, di quello che fate…

Si, lo so! Già starete pensando che correndo tra mille problemi quotidiani, figli, lavoro, casa, spesa, bollette da pagare, la macchina dal meccanico … chi lo trova il  tempo di pensare alla felicità! Stiamo sempre li a correre, e già se riusciamo a fare il tutto, a completare la tabella di marcia, ci sentiamo gli eroi della giornata. E’ andiamo avanti così per anni, senza fermarci, senza prendere fiato, sempre sotto pressione, dietro agli affitti da pagare, le rate della macchina o della cucina nuova… Il lavoro che facciamo, magari non ci piace, ma non abbiamo il coraggio di cambiare, accontentandoci di averne uno…

Quanto spesso ci accontentiamo… e spesso a guidarci sono la paura e la pigrizia, paura di perdere qualcosa, paura di rincominciare, paura delle opinioni altrui, dell’ignoto, di uscire da un contesto che conosciamo anche se non ci soddisfa… ci accontentiamo di quello che abbiamo per garantirci la sopravvivenza. Ma la vita è molto più di questo!!! La vita vale la pena di essere vissuta soltanto se in maniera attiva, costruttiva e consapevole.

Non troviamo mai il tempo per noi stessi, finché il nostro corpo non inizia a mandarci dei segnali… e anche allora sovente non gli diamo ascolto, affidandoci a qualche rimedio, allopatico o naturale che sia, pensando che una pasticca o quattro gocce ogni tanto siano sufficienti a risolvere un disaggio esistenziale e riportarci in marcia.

Quello di cui abbiamo bisogno è cercare dentro di noi stessi l’energia vitale da dirottare verso obiettivi realizzabili, sostenibili e utili al nostro benessere. La felicità vera, e di conseguenza la salute, vanno ricercati attraverso un percorso che costa fatica, dedicandoci e amandoci di più, interrogandoci e ricercando quelle attività che possano riportare il sorriso sul nostro viso, ritrovando così l’entusiasmo e il piacere di vivere.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *